500 g di fagioli cannellini già cotti • 1 limone • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva • paprica • peperoncino

scolate i legumi dal loro liquido di cottura, o di conservazione se usate quelli in barattolo, e asciugateli distribuendoli su un foglio di carta assorbente da cucina. Tenetene da parte due cucchiai per la guarnizione finale e trasferite gli altri in una ciotola o nel vaso di un frullatore. Aggiungete lo scalogno, il pepe nero, l’olio, due cucchiai di succo di limone, un pezzetto di peperoncino piccante, un pizzico di sale e frullate fino a ottenere una crema liscia.

 

 

Mousse al cotto e stracchino

Mousse al cotto e stracchino


AnnaG

Ingredienti

Quantità: 15  bruschette circa

  • 100g di prosciutto cotto
  • 50g di stracchino
  • 50g di formaggio morbido o mascarpone
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaio di latte
  • granella di pistacchi per decorare

Preparazione
Preparazione: 10minuti  ›  Pronta in:10minuti 

  1. Tagliare il prosciutto a pezzettini e raccoglierlo nella tazza di un frullatore. Aggiungere stracchino, formaggio morbido, sale, pepe. Frullare fino ad ottenere una crema, aggiungendo il latte se fosse necessario.

Insalata di grano Saraceno, :

Insalata di grano Saraceno, ingredienti:

150 g di grano saraceno 1  zucchina 1 carota
1 spicchio di aglio 20 g di capperi 1 cucchiaino di semi (a piacimento) foglie di basilico
1 cucchiaino di peperoncino 1 cucchiaino di aceto balsamico 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva sale q.b.

 

 

Mondate, pelate e tagliate la carota a dadini dello spessore di mezzo centimetro. Fate lo stesso con la zucchina.

 

Vanno poi tagliate a dadini la carota e la zucchina. Mettere un filo d’olio extravergine d’oliva in padella con lo spicchio d’aglio. Quando l’olio sarà ben caldo, togliere lo spicchio d’aglio ed aggiungere le carote a dadini.

 

Far rosolare per qualche minuto ed aggiungere le zucchine, che vanno cotte a fiamma vivace rigirandole spesso  incorporati anche peperoncino, capperi, semi e basilico spezzettato in modo grossolano.

 

Amalgamate bene gli ingredienti e salate a vostro gustolasciar raffreddare le verdure e dedicarsi alla cottura del grano saraceno. Questo va lessato in acqua salata e poi scolato al dente.

 

Fate raffreddare qualche minuto ed unitelo alla verdura. Un tocco finale con qualche goccia di aceto balsamico

 

 

Dottoresse Pesce da e di  “Nutrizionista Pesce”:

Ceci Speziati:

Ceci Speziati, ingredienti:

100 gr. di ceci già cotti Olio e.v.o. Cumino
Paprika Pepe Sale

 

 

 

Raccogliete i ceci ben scolati in una ciotola e conditeli con olio, sale, pepe e le spezie.

Trasferiteli su una teglia rivestita di carta forno e cuoceteli sotto al grill alla massima potenza, girandoli spesso, fino a quando saranno diventati appena croccanti.

 

 

Home

 

Orzo risottato con funghi:

Orzo risottato con funghi: ingredienti (per una persona)

 100g di orzo  30g di funghi  olio d’oliva q.b.  vino bianco q.b.
 brodo vegetale q. b.  curcuma in polvere  pepe nero q.b.  grana q.b.

 

Procedimento

Lava l’orzo e fallo tostare in pentola con dell’olio extravergine di oliva, poi sfuma con del vino bianco per qualche minuto. Aggiungi i funghi, già tagliati, e mescola.

Pian piano aggiungi il brodo vegetale (già preparato), un pizzico di curcuma in polvere e del pepe nero, proseguendo la cottura come per un normale risotto.

Infine togli dal fuoco e aggiungi una spolverata di grana.

Home

Non lo nascondo: sono così disabituato all’idea della gente – ti prego, capiscimi – così disabituato, che i primi minuti del nostro incontro mi sembravano uno scherzo, un travestimento ingannevole… Ci sono solo alcune cose di cui è difficile parlare: si scuote il loro meraviglioso polline toccandole con le parole… Sì, ho bisogno di te, del mio racconto di fate. Perché tu sei l’unica persona a cui posso parlare del grido di una nuvola, del canto di un pensiero e del fatto che quando oggi sono andato a lavorare e ho visto ogni girasole in faccia, mi hanno sorriso anche loro con i loro semi. Vladimir Nabokov, nella sua prima lettera alla moglie Vera

Sformato di pane e mozzarella

  • 300 g Mozzarella di bufala
  • 250 g Latte
  • 100 g Prosciutto cotto affumicato
  • 10 pz Pancarré
  • 3 Uova
  • Erbe miste
  • Burro
  • Acciughe sottolio
  • Sale
  • Basilico
  • Prezzemolo
  • Timo
  • Menta
  • Maggiorana
  • Finocchietto
  • Origano fresco
  • 1

    Sbattete le uova con un pizzico di sale e un abbondante trito di erbe miste. Tagliate la mozzarella a fette spesse 1 cm e asciugatele con carta da cucina.

  • 2

    Private della crosta le fette di pancarré, immergetele brevemente nel latte e poi nelle uova sbattute. Foderate il fondo di una pirofila imburrata (ø 16 cm, h 8 cm) con il pancarré.

  • 3

    Copritelo con uno strato di fette di mozzarella, fette di prosciutto e tocchetti di acciuga. Procedete con un altro strato di pane, mozzarella, prosciutto e acciughe e chiudete con un ultimo strato di pane.

  • 4

    Cospargete la superficie con fiocchetti di burro e infornate a 180 °C per 25, poi alzate a 200 °C e lasciate in forno per altri 5. Sfornate e servite caldo.


souffle’ di pane e mozzarella

souffle’ di pane e mozzarella

https://centomilaidee.blogspot.it/

  • 12 fette di pancarrè
  • 2 mozzarelle
  • 2 uova
  • un quarto di latte
  • sale
  • filetti di acciuga
  • burro
  • 120 gr di prosciutto cotto

 

Levate la crosta alle fette di Pan Carrè, mettete le uova in una ciotola, salatele, sbattetele e aggiungete il latte mescolando bene. Imburrate uno stampo rotondo a pareti alte ( tipo quello appunto del soufflè) . Immergete le fette di pane, una alla volta nel composto di uova e latte, e sistematele sul fondo dello stampo, facendo un primo strato. Tagliate a fettine sottili la mozzarella e sistematele sul pane, poi qualche filetto di acciuga e una fetta di prosciutto cotto. Poi fare un secondo strato col pane, la mozzarella, le acciuge e il prosciutto, e ancora un terzo strato. Finire con il pane ricoperto interamente con le fettine sottili di mozzarella. Mettere i filetti di acciuga e qualche fiocchetto di burro. Mettete in forno caldo a 180° e fate gonfiare per circa 30 minuti, senza mai aprire lo sportello del forno.