Mi disarma la disattenzione la noncuranza con cui le persone mi calpestano il cuore, mi disarma la poca voglia che hanno gli altri di me quando io invece ho voglia di loro. Mi disarma e mi spaventa come le mie debolezze e la mia fiducia vengano usate per farmi male, magari per ridere, per fare una battuta, scherzando. Mi disarmano le persone quando non si accorgono che fanno male, che alle volte sono esistita più per loro che per me, quando non si accorgono di me. Di me, che raccolgo i più minuti dettagli, le più minuscole attenzioni che mi regalano, che li cercherei e li troverei fra la gente; di me, che per farmi solo scorgere dovrei urlare invece sorrido e aspetto silenziosa che vedano il mio cuore come io purtroppo sento il loro. Elinor Scoltock

Mi disarma la disattenzione
la noncuranza
con cui le persone mi calpestano il cuore,
mi disarma la poca voglia
che hanno gli altri di me
quando io
invece ho voglia di loro.
Mi disarma e mi spaventa come
le mie debolezze e la mia fiducia
vengano usate per farmi male,
magari per ridere,
per fare una battuta, scherzando.
Mi disarmano le persone
quando non si accorgono che fanno male,
che alle volte sono esistita più per loro
che per me,
quando non si accorgono di me.
Di me, che raccolgo i più minuti dettagli,
le più minuscole attenzioni che mi regalano,
che li cercherei e li troverei fra la gente;
di me, che per farmi solo scorgere
dovrei urlare
invece sorrido
e aspetto silenziosa
che vedano il mio cuore come io
purtroppo
sento il loro.

Elinor Scoltock

crêpes salate light. Setacciate la farina e la fecola in una ciotola. Versate poco alla volta l’acqua, mescolando con una forchetta. Ottenuto un impasto omogeneo, aggiungete un pizzico di sale, di curcuma e mescolate ancora per qualche minuto. Scaldate una padella per crêpes o, comunque, antiaderente che avrete precedentemente unto con un fazzoletto bagnato nell’olio extravergine di oliva. Versate un paio di mestoli dell’impasto, livellatelo e fatelo cuocere un minuto per lato. Ripetete quest’operazione fino al termine dell’impasto stesso

Cous cous zucchine e tonno

Cous cous zucchine e tonno

 

https://blog.giallozafferano.it/benessereegusto

 

Ingredienti base per due persone

  • Cous cous: 100 g
  • Zucchine: 3
  • Tonno in scatola – al naturale oppure con l’olio sgocciolato: 140 g
  • Olio extra vergine d’oliva: 2 cucchiai per un condimento più ricco – oppure 2 cucchiaini
  • Aceto di mele: 2 cucchiaini
  • Sale, pepe e se piace una spolverata di Curry 
  • Basilico

Procedimento:

  1. Il primo passaggio consiste nel pulire le zucchine, quindi lavarle sotto l’acqua corrente, tagliare le estremità
  2. Tagliare a dadini le zucchine e versarle in un tegame con l’olio ed uno spicchio d’aglio che andrà prelevato poco dopo oppure a fine cottura
  3. Cuocere le zucchine a fuoco vivo, aggiungendo un pò d’acqua per consentire una cottura ottimale. Devono restare croccanti non ammorbidirsi troppo. Salare in ultimo
  4. Preparare il cous cous come indicato sulle confezioni. In genere l’acqua deve essere il doppio del volume del cous cous.. Basta utilizzare un bicchiere come dosatore, quindi per mezzo bicchiere di cous cous, utilizzare un bicchiere d’acqua.
  5. Quando il cous cous sarà pronto unirlo alle zucchine ed al tonno, aggiungere sale, aceto. Per rendere il piatto particolare ancora più saporito consiglio di aggiungere qualche profumo speziato Curry oppure la Curcuma, un cucchiaio di Salsa allo yogurt basilico fresco

Cous cous verdure e tonno

Ingredienti

  • Zucchine 2
  • Carote 2
  • Piselli surgelati 100 g
  • Tonno sott’olio 160 g
  • Cous cous 100 g
  • Aceto di mele 3 cucchiai
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Aglio (o mezza cipolla) 1

Preparazione

    • Lavare e tagliare sia le zucchine che le carote a pezzi piccoli
    • Versare l’olio extravergine d’oliva  in una padella grande con uno spicchio d’aglio diviso in due parti – in alternativa mezza cipolla affettata finemente
    • Aggiungere le verdure tagliate a pezzetti ed i piselli surgelati
    •  Cuocere le verdure a fuoco vivo, non devono ammorbidirsi ma restare croccanti! dopo 5 minuti aggiungere 2 cucchiai di aceto di mele. Eliminare l’aglio! Per aiutare la cottura aggiungere poca acqua e muovere le verdure facendole saltare in padella. Le verdure possono anche essere diverse da quelle indicate
    • Dopo circa 10 minuti le verdurine saranno pronte: croccanti e saporite. Aggiustare di sale
    • Per preparare il cous cous leggere il procedimento è indicato sulle confezioni: l’acqua deve essere il doppio del volume del cous cous, può essere utile utilizzare un bicchiere come dosatore: quindi per mezzo bicchiere di cous cous, utilizzare un bicchiere d’acqua. 
    • l’acqua va salata e portata ad ebollizione, successivamente si versa il cous cous all’interno. Spegnere il fornello e coprire la padella con un coperchio lasciando a riposo 5 minuti
    • Sgranare il cous cous con un filo di olio ed aggiungere il condimento alle verdure, mescolare ed infine aggiungere il tonno.
    • Il cous cous è pronto per essere servito dopo circa 15 – 30 minuti di riposo.

https://blog.giallozafferano.it/benessereegusto

IL RIMORSO

 

Ho commesso il peggiore dei peccati
che possa commettere un uomo.
Non sono stato felice.
Che i ghiacciai della dimenticanza
possano travolgermi, disperdermi senza pietà.
I miei mi generarono per il gioco
arrischiato e stupendo della vita,
per la terra, l’acqua, l’aria, il fuoco.
Li defraudai. Non fui felice. Compiuta
non fu la loro giovane volontà. La mia mente
si applicò alle simmetriche ostinatezze
dell’arte, che intesse nullerie.
Mi trasmisero valore. Non fui valoroso.
Non mi abbandona. Mi sta sempre a fianco
l’ombra d’esser stato un disgraziato.
.
JORGE LUIS BORGES