La Solitudine

Se mi allontano due giorni
i piccioni che beccano
sul davanzale
entrano in agitazione
secondo i loro obblighi corporativi.
Al mio ritorno l’ordine si rifà
con supplemento di briciole
e disappunto del merlo che fa la spola
tra il venerato dirimpettaio e me.

A così poco è ridotta la mia famiglia.
E c’è chi ne ha una o due, che spreco, ahimè!

Eugenio Montale

SANDWICH DI POLENTA CON GORGONZOLA E NOCI

SANDWICH DI POLENTA CON GORGONZOLA E NOCI

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

  • 400 g di farina di  mais
  • 250 g di gorgonzola,
  • 10 noci,
  • 100 g di burro,
  • 200 ml di latte,
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO : In una pentola scaldate un litro d’acqua salata, unite il latte e portate a ebollizione, versate la farina di mais a pioggia e mescolate energicamente con l’aiuto di una frusta per evitare di formare grumi. Continuate sempre mescolando con un cucchiaio di legno e fate cuocere per una mezz’ora abbondante , sempre mescolando in senso orario. Una volta giunta a cottura, versate la polenta in una teglia livellandola ad uno spessore di circa 1 cm, lasciatela raffreddare e ricavatene dei quadrati di circa 10 cm di lato. In una padella antiaderente lasciate sciogliere il burro e appena inizia a spumeggiare friggetevi la polenta fin quando diventa dorata, scolate e fate asciugare su della carta per frittura. Ora rompete le noci, estraete i gherigli e spezzettateli. Tagliate a dadini il gorgonzola, versateli in una ciotola e amalgamatevi i gherigli. Ora formate i sandwich di polenta : prendete un quadrato di polenta, cospargete di gorgonzola e noci e coprite con un altro quadrato di polenta. Adagiate i sandwich così formati su di una teglia rivestita da carta forno e passate sotto al grill per circa 5 / 10 minuti , o comunque il tempo necessario a far sciogliere il formaggio, trasformandola in una morbida crema.

Ingredienti 35 g di farina di mais (circa due cucchiai). Scegliete una farina a cottura rapida e macinata sottile Un cucchiaino di olio extravergine di oliva Un cucchiaino di parmigiano grattugiato 30 g di stracchino o di un altro formaggio simile Come si fa Mettete sul fuoco un pentolino con 250 g di acqua e riscaldate fin quasi all’ebollizione. Togliete il pentoino dal fuoco e versate a pioggia la polenta, mescolando energicamente per evitare la formazione dei grumi. Rimettete il pentolino sul fioco, a fiamma dolce, e lasciate cuocere una ventina di minuti, mescolando abbastanza spesso. Se la polenta diventa tropo solida, aggiungete un po’ di acqua calda. Spegnete la fiamma e versate la polenta in un piatto. Aggiungete l’olio e i due formaggi, mescolando accuratamente.

polenta spinaci o bieta

Ingredienti

  • 300 gr. di farina di mais
  • 250 gr. di spinaci o bietole lessati
  • 30 gr. di burro
  • 150 gr. di formaggio (taleggio, fontina o gorgonzola)
  • Sale

Preparazione

  1. Portate a bollore in una pentola a bordi alti e fondo spesso (meglio ancora in un paiolo di rame) 1,5 litri di acqua già salata. Versate quindi a pioggia la farina di mais, mescolando energicamente e in continuazione per evitare che si formino grumi e aderisca sul fondo. Cuocete la polenta per circa 50 minuti e quindi aggiungete le verdure lessate e tritate, il burro e il formaggio a pezzetti. Proseguite la cottura per altri 10 minuti, continuando a rimescolare affinché gli ingredienti si amalgamino per bene.

PER PREPARARE IL NASELLO AL SUGO CON OLIVE NERE

NASELLO AL SUGO CON OLIVE NERE.

400 gr tranci di nasello

2 tazze di passata di pomodoro

1 spicchio d’aglio

Un ciuffo di prezzemolo

20 olive nere denocciolate

PROCEDIMENTO

Iniziamo a lavare bene i tranci di nasello e asciugarli con della carta assorbente.

( se avete paura di trovare delle lische….in teoria i tranci surgelati non dovrebbero contenerne…quindi potete optare anche quelli,lasciandoli scongelare in frigorifero.)

In una padella capiente, fate scaldare 2 giri di olio evo, e fate rosolare uno spicchio di aglio insieme a un po di prezzemolo precedentemente sminuzzato.

Ora aggiungete una tazza di passato di pomodoro e subito dopo aggiungete i tranci di nasello, fate insaporire per 5 minuti e poi aggiungete la restante tazza di pomodoro.

Smizuzzate le olive nere, e aggiungete anche queste al nostro sughetto e continuate a cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso e con il coperchio.

 

 

https://mamycode.ifood.it/

RAGÚ DI LENTICCHIE.

RAGÚ DI LENTICCHIE

  • 380 gr di lenticchie ( in scatola )
  • 1 carota
  • Mezzo gambo di sedano
  • Mezza cipolla
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • 500 ml di passata di pomodoro.
  • 1 rametto di rosmarino
  • Timo q.b.
  • Maggiorana q.b.
  • Olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziamo con il preparare un trito con la carota il sedano e la cipolla….tritate molto finemente le verdure. ( aiutatevi pure con un mixer)

In una padella capiente rosolate il trito con un filo di olio evo, una volta ammorbitito aggiungete le lenticchie ,precedentemente sgocciolate e sciacquate, e fate rosolare anche queste.

Ora sfumate con il brodo vegetale, e una volta sfumato aggiungete la passata di pomodoro, il rosmarino,un pizzico di timo e maggiorana.

Fate cuocere per un’oretta abbondante a fuoco lentissimo

 

 

https://mamycode.ifood.it/

 

ananas caramellato . Potete caramellare l’ananas in forno oppure in padella. . L’ananas caramellato in padella si prepara utilizzando dello zucchero di canna grezzo sciolto in acqua tiepida o succo di limone. Non appena lo zucchero prende colore passate l’ananas in padella per alcuni minuti. Per realizzare la versione flambé utilizzate un bicchierino di liquore, fate prendere fuoco all’ananas inclinando leggermente la padella sul fornello, una volta caramellato spegnete la fiamma chiudendo con un coperchio. L’ananas caramellato al forno :preriscaldate il forno a 200° e disponete le fettine di ananas su una teglia leggermente imburrata. Preparate lo sciroppo caramellato con lo zucchero e cospargetelo sulla frutta; infornate e gratinate fino a quando l’ananas assume un bel colore dorato.