Umberto Saba, da Ultime cose, Il vetro rotto


Tutto si muove contro te. Il maltempo,
le luci che si spengono, la vecchia
casa scossa a una raffica e a te cara
per il male sofferto, le speranze
deluse, qualche bene in lei goduto.
Ti pare il sopravvivere un rifiuto
d’obbedienza alle cose.
E nello schianto
del vetro alla finestra è la condanna.

funghi champignon al forno

350 g Funghi champignon
2-3 cucchiai Pangrattato
2-3 cucchiai Parmigiano reggiano (grattugiato)
2 rametti Timo

1 spicchio Aglio
Olio extravergine d’oliva
Sale
Pepe
Burro (a piacere)

Preparazione

Pulite accuratamente i funghi, eliminando tutti i residui di terriccio e la parte finale del gambo. Sciacquateli velocemente e asciugateli. Tagliateli poi a fettine sottili e regolari, senza staccare il cappello dal gambo. (oppure usate quelli surgelati)

Sbucciate l’aglio e tritatelo molto finemente, insieme al timo . Mescolate in una ciotolina il pangrattato con il parmigiano grattugiato, e aggiungete il trito aromatico, un pizzico di sale e una macinata di pepe.

Prendete una pirofila da forno e ungetela con poco olio evo. Sistemate sul fondo uno strato di funghi, sovrapponendo leggermente le fettine. Cospargete con un po’ del miscuglio appena preparato, e versateci sopra un filo di olio. Proseguite alternando i funghi con il misto di pangrattato ed erbe, fino ad esaurire gli ingredienti.

Mettete i funghi champignon in forno ventilato a 170°, e fateli cuocere per circa 30 minuti. A piacere, potete aggiungere in superficie qualche fiocchetto di burro, 5 minuti prima di spegnere il forno.

https://blog.giallozafferano.it/pelledipollo/

polpette di cous cous alle zucchine

Polpette di cous cous

INGREDIENTI PER CIRCA 15 POLPETTE

Per le polpette:

1 tazza di cous cous
1 tazza d’acqua
1 zucchina
1 spicchio d’aglio
Prezzemolo tritato
1 uovo
50 g di grana grattugiato
Pangrattato q.b.
Sale
Pepe

Per la salsa di accompagnamento:

200 g di datterini
Olio extra vergine di oliva
Basilico
Sale
Pepe

PROCEDIMENTO

Fate rinvenire il cous cous in una tazza d’acqua calda e salata. Coprite fino a che non si gonfierà.

Cuocete una zucchina al vapore o in padella, quindi frullatela ottenendo una crema.

Una volta che il cous cous è pronto e tiepido, aggiungete la zucchina frullata, il grana, l’aglio schiacciato, l’uovo, un cucchiaio di prezzemolo tritato e del pangrattato, nel caso doveste asciugare il composto.

Modellate delle polpette e passatele nel pangrattato. Nel caso vogliate friggerle, vi consiglio una panatura classica all’uovo.

Disponete le polpette su una teglia con carta forno, irrorate con un filo d’olio e cuocete in forno a 180 gradi ventilato per circa 15 minuti, fino a che non saranno ben dorate e croccanti. Salate in superficie.

A parte, preparate la salsa. Tagliate i datterini a metà e cuoceteli velocemente in padella con un filo d’olio, sale e pepe. Frullate la salsa e passatela al colino per eliminare eventuali residui di buccia. Servite le polpette di cous cous alle zucchine con la salsa di accompagnamento e un filo d’olio a crudo.

Una Blogger in Cucina – Federica Gelso Giuliani

Mozzarella in carrozza al forno

Mozzarella in carrozza al forno

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 sfoglie di pane per tramezzini lungo e senza bordi
1 mozzarella fiordilatte
50 g di latte
2 uova piccole
150 g circa di pangrattato
Olio extra vergine di oliva
Sale
Pepe

PROCEDIMENTO

Tagliate il pane per tramezzini ottenendo una forma tendente al quadrato (4 pezzi). Potete usare anche pan carrè di vari tipo, eliminando il bordo esterno, o pan carrè fatto in casa.

Bagnate ogni fetta, solo da un lato, quello interno, con pochissimo latte.

Tagliate a fette la mozzarella e disponetela tra le due fette di pane. Fate così anche per il secondo tramezzino.

Sbattete le uova in un piatto e versate il pangrattato in un secondo piatto.

Immergete i tramezzini alla mozzarella nell’uovo da entrambi i lati.

Passateli quindi nel pangrattato. Ripassate i quattro lati di ogni tramezzino di nuovo nell’uovo e poi nel pangrattato, per sigillare bene i bordi ed evitare che la mozzarella fuoriesca. Pressateli leggermente con i polpastrelli.

Una volta preparata una panatura consistente e uniforme, posizionate i tramezzini su una teglia con carta forno e oliate leggermente la loro superficie con olio extra vergine. Aggiustate di sale e pepe a piacere.

Cuocete a 200 gradi forno preferibilmente ventilato per 10-12 minuti, fino a quando la mozzarella in carrozza non sarà ben dorata e croccante.

https://www.facebook.com/unabloggerincucina/posts/890896321067390?notif_id=1508407194659772&notif_t=notify_me_page

Lasagne con formaggio e funghi

Ingredienti per quattro persone

300 gr di lasagne fresche all’uovo
300 gr di funghi misti surgelati

aglio e prezzemolo tritato q.b.
burro q.b.

1 dose di besciamella pronta
200 gr di formaggio fondente tagliato a fette sottili
1/2 bicchiere di latte
olio d’oliva extra vergine q.b.
sale q.b.

Mettete l’aglio e il prezzemolo tritato in un tegame con due cucchiai di olio e fate rosolare due minuti, poi versatevi i funghi ancora surgelati e cuoceteli .

Versate la besciamella nel tegame con i funghi, e diluite il tutto con il latte.

Aggiustate di sale.

Lessate le lasagne in abbondante acqua salata, scolatele, raffreddatele sotto l’acqua fredda e mettetele ad asciugare su degli strofinacci.

Imburrate una pirofila e stendete strati alternati di lasagne, besciamella ai funghi e fettine di formaggio, avendo cura di terminare con il formaggio.

Cuocete nel forno per 10 minuti a potenza media e terminate passando sotto il grill per formare una invitante crosticina.

Gabriel Garcia Marquez

1. Ti amo non per chi sei, ma per chi sono io quando sto con te.
2. Nessuna persona merita le tue lacrime, e chi le merita non ti farà piangere.
3. Solo perché qualcuno non ti ama come vorresti, non significa che non ti ami con tutto il suo essere.
4. Un vero amico è chi ti prende per mano e ti tocca il cuore.
5. Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno è starci seduto vicino e sapere che non lo potrai avere mai.
6. Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perché non sai chi si potrebbe innamorare del tuo sorriso.
7. Per il mondo puoi essere solamente una persona, ma per una persona tu sei il mondo.
8. Non passare il tempo con qualcuno che non è disposto a passarlo con te.
9. Forse Dio desidera che tu conosca molte persone sbagliate prima che tu conosca la persona giusta, affinché, quando infine la conoscerai, tu sappia essere grato.
10. Non piangere perché qualcosa si è conclusa, sorridi perché è successa.
11. Ci sarà sempre gente che ti ferisce, ciٍò che devi fare è continuare ad avere fiducia, stando più attento a chi darai fiducia due volte.
12. Convertiti in una persona migliore e assicurati di sapere chi sei prima di conoscere qualcun’altro e sperare che questa persona sappia chi sei.
13. Non ti sforzare tanto, le cose migliori succedono quando meno te lo aspetti.