crema alla ricotta:

crema alla ricotta:

  • 250 gr di ricotta fresca,
  • 250 gr di zucchero al velo
  • 1 bustina di vanillina ( o estratto di vaniglia)
  • 250 ml di panna fresca da montare

PREPARAZIONE

 

  1. Fate sgocciolare la ricotta, meglio se del giorno prima. In questo modo sarà più asciutta. Versatela in un mixer o in una ciotola e lavoratela per qualche minuto fino a renderla cremosa e senza grumi.
  2. Dopo, aggiungete lo zucchero al velo e la vanillina. Mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. Dovrete ottenere una crema vellutata.
  3. A parte, in un’altra ciotola, montate la panna. Dopo, unitela al composto a base di ricotta ed amalgamate con un cucchiaio, con movimenti dal basso verso l’alto, facendo attenzione a non far smontare il composto.
  4. Conservate la crema alla ricotta in frigo, fino al momento di utilizzarla. Se volete potete arricchirla con delle gocce di cioccolato.

Tiramisù con il latte condensato

Tiramisù con il latte condensato per sei persone

Preparate il caffè dove inzupperete i savoiardi e zuccheratelo a piacere.

In una ciotola mettete il mascarpone, aggiungete il latte condensato e amalgamate gli ingredienti con una spatola.

Mettete il composto al fresco.

In una ciotola ben fredda versate la panna fresca liquida anch’essa ben fredda e iniziate a montarla con uno sbattitore elettrico, girandolo sempre nello stesso verso.

Quando la panna sarà montata, aggiungetela al composto di mascarpone e latte condensato, mescolando gli ingredienti con una spatola dall’alto verso il basso.

Poi versate il caffè in un contenitore capiente e bagnate velocemente i savoiardi.

In una pirofila di vetro iniziate a disporre i savoiardi bagnati con il caffe fino a formare uno strato.

Prendete il composto e versatelo sui savoiardi e create uno strato uniforme aiutandovi con una spatola.

Continuate con i savoiardi e poi di nuovo il composto fino a formare più strati.

L’ultimo strato dovrà essere di crema.

Spolverizzate con del cacao amaro.

Tiramisù di ricotta, ribes e latte condensato

  • 400 gr. di ricotta fresca
  • 4 rametti di ribes
  • 1 cucchiaino di Cacao Amaro Perugina
  • 3 cucchiai di Latte Condensato
  • 3 biscotti savoiardi
Preparazione

In una ciotola lavorate la ricotta con il latte condensato ottenendo una crema liscia. Tagliate i savoiardi a cubetti e disponeteli sul fondo di 4 bicchieri. Ricoprite con la crema e lisciate la superficie. Lasciate riposare in frigorifero per almeno mezzora. Al momento di servire spolverizzate con il cacao e guarnite con i rametti di ribes.

Crema dolce alla Ricotta

Crema dolce alla Ricotta

Ingredienti per 250 g di ricotta di pecora

  • Ricotta di pecora: 250 g (di pecora perchè risulta essere più gustosa e indicata per i dolci)
  • l latte condensato già pronto che si trova al supermercato, occorrono circa 70\80 g
  • zucchero a velo vanigliato: 1 cucchiaio

 

 

 

Procedimento:

  1. Amalgamare la ricotta con lo zucchero a velo aiutandosi con una frusta. Fondamentale che la ricotta sia asciutta, in caso contrario è sufficiente tenerla in un colino qualche ora affinché perda il liquido in eccesso.
  2. Unire il latte condensato freddo ed amalgamare delicatamente
  3. Lasciare in frigorifero a riposare almeno 20 minuti

Procedimento per preparare la coppa del nonno fatta in casa:

COPPA DEL NONNO FATTA IN CASA

 

Ingredienti:
200 gr panna fresca
70 gr mascarpone
70 gr
30 gr caffè solubile per cappuccino o una tazzina di espresso

 

Mescolate il latte condensato al mascarpone e al caffè solubile o al caffè normale raffreddato. mescolate e amalgamate tutto in modo che sia un composto omogeneo. montate la panna a neve fermissima e unitela al resto degli ingredienti delicatamente e facendo attenzione che non si smonti il composto. mettete la crema nelle coppette e mettetele in frigo o freezer per almeno 30 minuti in modo che si solidifichi la crema. tiratele fuori almeno 20 minuti prima di consumarle. Se volete potete tenerle in freezer e gustarle come semifreddo ma anche in questo caso vi consiglio di tirarle fuori un pochino prima altrimenti sarà troppo dura.

 

 

https://blog.giallozafferano.it/allacciateilgrembiule/