Gratitudine

“Gratitudine” di Jan Twardowski.

C’è una gratitudine che avresti voglia di ringraziare
ma ti blocchi come un tonto perché non vedi chi
eppure non sei solo quando piangi di nascosto
è con te l’Invisibile che cade come una castagna
c’è una gratitudine che avresti voglia di baciare
occhi capelli mani invisibili
l’aria la pioggia che spruzza
l’inverno uno slittino da bambini
la casa di famiglia bruciata col ritratto senza un orecchio
gli addii all’apparenza casuali
quando vivere è intollerabile e morire non si può
c’è una gratitudine che avresti voglia di ringraziare
perché sei trasportato da braccia sconosciute
e quello che non vuoi ti sarà utile più di ogni cosa
cerchi in cielo c’è calca e nemmeno là si vede.

“La persona giusta…” Natalia Ginzburg

La cosa strana, con questa persona,
è che ci sentiamo sempre così bene e in pace,
con un largo respiro, con la fronte che era stata
così aggrottata e torva per tanti anni,
d’un tratto distesa; e non siamo mai stanchi
di parlare e ascoltare.
Ci rendiamo conto
che mai abbiamo avuto
un rapporto simile a questo
con nessun essere umano;
tutti gli esseri umani
ci apparivano dopo un poco
così inoffensivi, così semplici e piccoli;
questa persona, mentre cammina con noi
col suo passo diverso dal nostro,
col suo severo profilo,
possiede una infinita facoltà
di farci tutto il bene e tutto il male.
Eppure noi siamo
infinitamente tranquilli.

ZUCCHINE GRATINATE IN PADELLA

ingredienti

  • Zucchine 4
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Aglio (opzionale ) 1 spicchio
  • Aceto di mele 3 cucchiai
  • Rosmarino
  • Sale
  • Pangrattato 2 cucchiai

preparazione

    • Lavare le zucchine, asciugarle, eliminare le due estremità e tagliarle a cubetti
    • Versare l’olio con lo spicchio d’aglio intero in una padella antiaderente, scaldarlo appena e versare le zucchine. Ps. l’aglio, se non piace si può evitare!
    • Cuocere le zucchine a fuoco vivace per pochi minuti muovendole spesso. Le zucchine dovranno abbrustolirsi
    • Aggiungere l’aceto di mele, lasciarlo sfumare dopodiché aggiungere giusto un pò di acqua per consentire la cottura ottimale delle zucchine che dovrà essere sempre a fuoco vivace. Aggiungere anche un rametto di rosmarino
    • Quando le zucchine saranno cotte, aggiungere il pangrattato e mescolare. Salare a piacere
  1. https://blog.giallozafferano.it/benessereegusto/

Pasta Cremosa

Pasta Cremosa in salsa Rosa – Penne al baffo

https://blog.giallozafferano.it/benessereegusto/

 

Ingredienti per due persone:

  • Pasta: 160 g
  • Passata di pomodoro 200 ml
  • Olio extra vergine: 1 cucchiaio
  • Aglio in camicia: 1 spicchio oppure 1/4 di cipolla tritata
  • Formaggio spalmabile classico (anche light ): 150 g
  • Origano
  • Qualche pezzetto di formaggio tipo galbanino per renderla filante
  • Senape (opzionale): 1 cucchiaino

Procedimento:

  1. Preparare il sugo al pomodoro, facendo soffriggere leggermente l’aglio nell’olio (oppure la cipolla) ed aggiungendo la passata di pomodoro e mezzo bicchiere di acqua. Lasciar cuocere il sugo per circa 15 minuti a fuoco medio aggiungendo un pò di sale.
  2. Quando il sugo è pronto, dunque addensato al punto giusto, aggiungere il formaggio spalmabile ed amalgamare bene formando una cremina. Se piace consiglio un cucchiaino di senape. Aggiustare di sale (oppure aggiungere un punta di zucchero se serve per correggere l’acidità)
  3. Cuocere la pasta e poco prima di scolarla aggiungere un mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, tenendo il fuoco basso lasciando che il sugo si scaldi addensandosi. Scolare la pasta (al dente mi raccomando) e versarla nel condimento, aggiungere del parmigiano, un pò di origano o basilico ed i pezzetti di formaggio tipo galbanino.

CHIPS DI PATATE AL FORNO

Ingredienti:

  • 400 g di patate (o patate e patate dolci)
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • sale marino integrale
  • rosmarino
  • pepe o altre erbe e spezie a piacere

Procedimento:

Sbucciate le patate, lavatele sotto l’acqua corrente e affettatele sottilmente con una mandolina.

Immergete le chips di patate in una ciotola d’acqua fredda e lasciatele a bagno per almeno una decina di minuti. Nel frattempo accendete il forno e portatelo a 180 gradi.

Una volta trascorso questo tempo, scolate le patate, sciacquatele sotto abbondante acqua corrente e asciugatele leggermente con della carta da cucina.
Rimettete le patate nella ciotola, condite con olio, sale, rosmarino ed eventualmente altre spezie ed erbe e mescolate molto accuratamente.
Foderate una teglia con della carta da forno (l’ideale è la leccarda da forno, che è bassa e molto capiente) e distribuiteci le chips di patate, facendo attenzione a non sovrapporre le fettine.
Infornate le chips di patate nel forno ormai caldo e fate cuocere per circa 10-15 minuti: le fettine devono risultare ben dorate.

 

http://wannabemum.it/

CROSTATA VELOCE CON PASTA FROLLA PRONTA

Per 6 persone

INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta frolla già pronta
  • 1 vasetto di marmellata del gusto che più vi piace

PREPARAZIONE

  • Accendete il forno a 220 gradi.
  • Prendete la pasta frolla già pronta e stendetela con la sua carta fa forno in una teglia.
  • Se ne rimane, tagliate la pasta in eccesso con il coltello e conservatela da parte per le decorazioni.
  • Con una forchetta bucherellate la pasta frolla nella teglia.
  • Prendete un cucchiaio e bagnatelo sotto l’acqua corrente. Prendete una cucchiaiata di marmellata e stendetela sulla pasta frolla.
    Ripetete l’operazione finché non avrete coperto tutta la pasta.
  • Se avete tempo, mettete le strisce di pasta sopra la crostata per fare i classici “quadrettoni”. Oppure, prendete uno stampino (se non l’avete basta un bicchiere per ottenere dei dischi tondi), e ricavate delle formine con cui decorare la crostata.
  • Infornate la torta e lasciatela in cottura per circa 20 minuti.

Lasciate poi raffreddare la crostata e servitela tiepida.

 

http://wannabemum.it/