Ciabattine da Anna Bonafede

Ciabattine croccanti fuori e morbide dentro

Il pane è il mio lievitato preferito. Mi piace sporcarmi le mani di acqua e farina e impastare fino ad ottenere il classico panetto omogeneo. Mi piace aspettare che il tempo e il tepore trasformino il panetto in un impasto gonfio che ha triplicato il suo volume. Mi piace poi riprendere in mano l’impasto ed essere io a trasformarlo in forme di pane. Ed infine mi piace il profumo che si diffonde in casa durante la cottura e tagliare la prima fetta che ancora fumante, si fatica a tenere in mano.
Ditemi voi, cosa c’è di più intenso del profumo di un pane semplice e veloce appena sfornato?

Ingredienti

750 g di farina 0
600 ml di acqua tiepida
24 g di lievito compresso
5 g di zucchero
12 g di sale

Preparazione

Sciogliere il lievito e lo zucchero in 300 ml di acqua, tolti dal totale in ricetta.
Nella ciotola della planetaria versare la farina e l’acqua.
Unire il lievito sciolto e iniziare a mescolare fino ad iniziare ad amalgamare gli ingredienti, unire il sale.
Continuare a lavorare l’impasto fino a quando sarà omogeneo.
Trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo qualche minuto con le mani.

Mettere il composto in una ciotola capiente precedentemente infarinata, coprire e mettere a lievitare fino a quando non sarà triplicato.
A lievitazione avvenuta, trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata e dividerlo in 6 pezzi e formare le ciabatte allungate.
Sistemare le ciabatte sulla teglia foderata con carta forno
e lasciare lievitare ancora fino a quando il forno si è scaldato alla temperatura di 250°C.
Infornare e cuocere per 30 minuti circa.
Sfornare e mettere a raffreddare su una gratella.

Comments are closed.