Ugo La Malfa

Mio padre era un maresciallo di polizia, mia madre veniva da una famiglia borghese decaduta (…). Eravamo, in una parola, una famiglia modesta. Di quegli anni ricordo gli straordinari sacrifici in cui si consumava mia madre, l’impressione mai più cancellata di quel che significa la condizione di sottosviluppo per un Paese e per la sua gente, e la convinzione che, per raggiungere anche un risultato da poco, bisogna impegnarsi in una lotta durissima, accanita.

Ugo La Malfa – “Panorama”, 24 ottobre 1974

Comments are closed.