Category: pensieri

Non sono niente, non sarò mai niente, non posso voler essere niente. A parte questo ho dentro di me tutti i sogni del mondo. (Tabaccheria, Poesie di Álvaro de Campos)

Fernando Pessoa Siediti al sole. Abdica e sii re di te stesso. (Una sola moltitudine) Non sono niente, non sarò mai niente, non posso voler essere niente. A parte questo ho dentro di me tutti i sogni del mondo. (Tabaccheria, Poesie di Álvaro de Campos) Tutto è imperfetto, non c’è tramonto così bello da non [Continue]

Citazioni preferite

  cuciniamo in fretta, mi piace; ognuno ha le sue debolezze , persino io . . attivissima, in pausa di riflessione “paura di fare da se’ per se’ trent’anni spesi ad aspettare Ulisse *rispondere, con le parole degli altri, a domande inespresse* Invecchiare è una cattiva abitudine che una donna *molto occupata* non ha il [Continue]

  Il rimedio migliore quando si è tristi – replicò Merlino – è imparare qualcosa. È l’unico che sia sempre efficace. Invecchi e ti tremano mani e gambe, non dormi la notte per ascoltare il subbuglio che hai nelle vene, hai nostalgia del tuo amore, vedi il mondo che ti circonda devastato da pazzi malvagi, [Continue]

Ci si affeziona anche al dolore, perfino alla disperazione. Quando abbiamo sofferto moltissimo per una persona, il fatto che il dolore stia passando ci sgomenta, perché crediamo significhi, una volta di più, che tutto, veramente tutto finisce. Gianrico Carofiglio

Rosemonde Gérard Quando sarai vecchio e sarò vecchia anch’io, quando i miei biondi capelli saranno bianchi, nel mese di maggio, nel giardino… al sole, scalderemo le nostre vecchie membra tremolanti. Così i nostri cuori ringiovaniranno… festosi… e ci sentiremo allora… ancora giovani amanti, ed io ti sorriderò muovendo tutta la testa, e saremo un’adorabile coppia [Continue]

  Annamaria Deolo Datemi un sogno in cui vivere, perchè la realtà mi sta uccidendo _Jim Morrison_

Una stanchezza, violenta e smisurata di esistere

Una stanchezza, violenta e smisurata di esistere 29 giugno 2010 alle ore 07:54 Essere poeta non è la mia ambizione. E’ la mia memoria di stare solo. La solitudine di Pessoa, nei suoi aforismi (quelli chelti da Tabucchi ne “Il poeta è un fingitore”), è la solitudine di altri, penso a Fenoglio, penso alla Wolf, [Continue]