Categoria: immagini

Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto

Ma a volte, proprio nel momento in cui tutto ci sembra perduto, giunge il messaggio che ci può salvare: abbiamo bussato a porte che davano sul nulla, e nella sola per cui si può entrare e che avremmo cercato invano cent’anni, urtiamo inavvertitamente. Ed essa, s’apre.

Stai cercando me? Sono nella sedia accanto

Stai cercando me? Sono nella sedia accanto Stai cercando me? Sono nella sedia accanto. La mia spalla è contro la tua. Non mi troverai negli stupa, o nelle sale dei templi indiani, non nelle sinagoghe, o nelle cattedrali: non nelle masse, non nei kirtan, non nelle gambe che si avvolgono intorno al tuo collo, non [Continue]