Category: poesie

Mi disarma la disattenzione la noncuranza con cui le persone mi calpestano il cuore, mi disarma la poca voglia che hanno gli altri di me quando io invece ho voglia di loro. Mi disarma e mi spaventa come le mie debolezze e la mia fiducia vengano usate per farmi male, magari per ridere, per fare [Continue]

IL RIMORSO

  Ho commesso il peggiore dei peccati che possa commettere un uomo. Non sono stato felice. Che i ghiacciai della dimenticanza possano travolgermi, disperdermi senza pietà. I miei mi generarono per il gioco arrischiato e stupendo della vita, per la terra, l’acqua, l’aria, il fuoco. Li defraudai. Non fui felice. Compiuta non fu la loro [Continue]

19 marzo

La morte non è niente. Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che [Continue]

Da questo momento vivrò senza amore

  Da questo momento vivrò senza amore. Libera dal telefono e dal caso. Non soffrirò. Non avrò dolore né desiderio. Sarò vento imbrigliato, ruscello di ghiaccio. Non pallida per la notte insonne – ma non più ardente il mio volto. Non immersa in abissi di dolore – ma non più verso il cielo in volo. [Continue]

RUDYARD KIPLING, Rewards and Fairies, 1910. Se riesci a tenere la testa a posto quando tutti intorno a te l’hanno persa e danno la colpa a te, se puoi avere fiducia in te stesso quando tutti dubitano di te, ma prendi in considerazione anche i loro dubbi. Se sai aspettare senza stancarti dell’attesa, o essendo [Continue]

Anniversario Al tempo in cui festeggiavano il giorno del mio compleanno, io ero felice e nessuno era morto. Nella casa antica, perfino il mio compleanno era una tradizione secolare, e l’allegria di tutti, e la mia, era giusta come una religione qualsiasi. Al tempo in cui festeggiavano il giorno del mio compleanno, avevo la grande [Continue]

Ti auguro la gioia di avere sempre qualcuno con cui dividere ogni cosa… Ti auguro di avere dei bei ricordi cui ritornare col pensiero nei brutti momenti… Ti auguro una tra le migliori piccole gioie quotidiane: aprire un libro che ricordi bene, lasciarne le pagine, leggere le prime parole famigliari… Ti auguro la primavera e [Continue]

  ‎ Signore vieni a mettere qualcosa di nuovo in me, al posto di quanto a poco a poco vien meno coi passare degli anni. Metti in me un amore più grande, una semplicità più serena, una delicatezza più profonda. Al posto dell’entusiasmo, metti in me un sorriso di bontà per tutti: aiutami a comprendere [Continue]

“Quando sarò vecchia mi vestirò di viola con un cappello rosso che non si intona e non mi dona. E spenderò la mia pensione in brandy e guanti estivi E in sandali di raso, e poi dirò che non abbiamo soldi per il burro. Mi siederò sul marciapiede quando sarò stanca E arrafferò assaggi di [Continue]

Non basta aprire la finestra per vedere la campagna e il fiume. Non basta non essere ciechi per vedere gli alberi e i fiori. Bisogna anche non aver nessuna filosofia. Con la filosofia non vi sono alberi: vi sono solo idee. Vi è soltanto ognuno di noi simile ad una spelonca. C’è solo una finestra [Continue]