Category: poesie

“Non perdere tempo a sospirare” di Max Heindel.

  Non perdete tempo a sospirare dietro a cose straordinarie, impossibili; non aspettate sognando che vi spuntino ali angeliche. Non disdegnate d’essere un fioco lumicino, non tutti possono essere stelle … Ma illuminate qualche angolo oscuro, facendo luce lì dove siete. L’umile candela ha la sua funzione al pari dello splendido sole, e la più [Continue]

IL CARRO OLTRE PASSO’ D’ERBE RIPIENO E ANCORA NE ODORA LA SILVESTRE VIA. SAPPI FARE ANCHE TU COME QUEL FIENO LASCIA BUONI RICORDI ANIMA MIA G. Bertacchi

“Tienimi per mano al tramonto, quando la luce del giorno si spegne e l’oscurità fa scivolare il suo drappo di stelle.. Tienila stretta quando non riesco a viverlo, questo mondo imperfetto. Tienimi per mano portami dove il tempo non esiste Tienila stretta nel difficile vivere. Tienimi per mano nei giorni in cui mi sento disorientato.. [Continue]

La Felicità

La Felicità – Trilussa – C’è un’Ape che se posa su un bottone de rosa: lo succhia e se ne va… Tutto sommato la felicità è una piccola cosa. 4

E se non puoi la vita che desideri

E se non puoi la vita che desideri cerca almeno questo per quanto sta in te: non sciuparla nel troppo commercio con la gente con troppe parole in un viavai frenetico. Non sciuparla portandola in giro in balía del quotidiano gioco balordo degli incontri e degli inviti, fino a farne una stucchevole estranea. Constantino Kavafis

L’ARTE DI PERDERE

  L’arte di perdere s’impara presto; tante le cose col segreto intento di andare perse, che non è un disastro. Perdi una cosa al giorno. Con malestro accetta chiavi perse, un’ora al vento. L’arte di perdere s’impara presto. Perdi di più, più in fretta; al peggio apprestati: luoghi e nomi e dov’è che avevi in [Continue]

È strano, certo, non abitare più su questa terra; non compier più le usanze apprese appena; né più legare il senso del divenire umano alle rose e alle cose, onde ciascuna aveva una sua voce di promessa; non esser più ciò ch’eravamo chiusi nell’infinita angoscia delle mani; e abbandonar finanche il proprio nome come un [Continue]

SOTTO UNA PICCOLA STELLA

Doriano Fasoli   Chiedo scusa al caso se lo chiamo necessità. Chiedo scusa alla necessità se tuttavia mi sbaglio. Non si arrabbi la felicità se la prendo per mia. Mi perdonino i morti se ardono appena nella mia memoria. Chiedo scusa al tempo per tutto il mondo che mi sfugge a ogni istante. Chiedo scusa [Continue]

“La mia maschera è pronta. Comincia la giornata. Passano i giorni, gli anni. -sorriso perenne- sguardo sempreverde. Il sole della mia espressione scalda coloro che mi stanno intorno. I conti tornano, la vita avanza. Va bene così. Rientro in casa, passo oltre le stanze dotate di specchio. Il sipario è calato, sono sola. Poso la [Continue]