Fregola al pomodoro

INGREDIENTI
  • 200 g di fregola sarda
  • sugo di pomodoro
  • abbondante pecorino grattugiato
  • un ciuffo di basilico
  • sale

 

 

Per realizzare la fregola al pomodoro mettete a bollire una quantità d’acqua che sia il doppio della quantità di fregola. Al bollore salatela, versatevi a pioggia la fregola e cuocetela per circa un quarto d’ora mescolando un paio di volte con delicatezza. Quando l’acqua sarà completamente assorbita assaggiate la fregola che dovrà essere cotta pur rimanendo piuttosto al dente.

2

Condite con il sugo di pomodoro a piacere e abbondante pecorino grattugiato. Lasciate stufare per altri cinque minuti quindi togliete dal fuoco e mantecate con un’altra spolverata di pecorino. Suddividetela nei singoli piatti, decorate con qualche fogliolina di basilico e servite subito la fregola al pomodoro con altro formaggio a piacere.

 

Fregola ai frutti di mare

Fregola sarda ai frutti di mare

Ingredienti

  • 320 g Fregola sarda
  • 300 g Vongole
  • 300 g Cozze
  • 400 g Gamberetti
  • 2 Calamari
  • 300 ml Salsa di pomodorino
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 2 spicchi Aglio
  • Peperoncino
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva
  • Prezzemolo

Preparazione

  1. Mettere le vongole in acqua fredda per almeno 2 ore per lasciarle spurgare, poi sciacquare bene.
  2. Ripulire le cozze dalle alghe e sciacquare bene.
  3. Mettere le cozze e le vongole in una padella, coprire e mettere sul fuoco a fiamma alta per qualche minuto per farle aprire, poi filtrare il sughetto ottenuto con un colino a maglia molto fine.
  4. Togliere i molluschi dai loro gusci lasciandone solo qualcuno per decorare.
  5. Ripulire i gamberetti da testa e carapace ed eliminare il midollino nero con l’ausilio di uno stuzzicadenti, poi sciacquare bene.
  6. Privare i calamari di pelle ed interiora, poi sciacquare bene e tagliare ad anellini sottili.
  7. Schiacciare gli spicchi d’aglio con il lato della lama di un coltello e farli rosolare in una padella capiente con un filo d’olio, poi aggiungere i calamari e lasciare insaporire.

    Aggiungere anche i gamberi e sfumare con il vino bianco.

  8. Unire la salsa di pomodorino ed il sughetto dei molluschi e far cuocere per circa 15 minuti regolando di sale e di pepe, poi unire i molluschi e spegnere il fuoco.

    Filtrare il tutto così da separare il pesce dal sughetto.

  9. In una pentola capiente, scaldare un filo d’olio ed aggiungere la fregola.

    Far tostare qualche minuto, poi aggiungere un mestolo di sughetto e lasciare assorbire.

    Procedere con la cottura come fosse un risotto, aggiungendo sughetto ogni qualvolta la pasta lo richiede.

    Quando il sughetto è finito, aggiungere qualche mestolo d’acqua (senza salare perché il sughetto dei molluschi è già molto sapido).

  10. Quando la fregola è quasi cotta, unire anche i frutti di mare e completare la cottura.

    Unire un filo d’olio a crudo, mischiare e spegnere il fuoco.

    Lasciare riposare un paio di minuti in pentola.

  11. Servire completando con i molluschi nel loro guscio ed una manciata di prezzemolo tritato finemente.

HUMMUS DI CECI

Ingredienti

  • 200 g Ceci precotti
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 cucchiaino Cumino
  • 3 cucchiaini Tahini (si trova pronta nei negozi etnici)
  • 1 limone
  • Olio extravergine d’oliva
  • Acqua
  • Sale

Preparazione

  1. Scolate i ceci dall’acqua e sciacquateli sotto l’acqua corrente.
  2. Mettete i ceci in una ciotola insieme al succo e alla scorza grattugiata del limone, l’aglio spremuto, la crema tahini e 4 cucchiai di acqua circa.
  3. Frullate con il frullatore o con il minipimer per qualche minuto fino ad ottenere una crema liscia.
  4. Aggiustate di sale e unite l’olio extravergine di oliva.
  5. Servite l’hummus di ceci con verdure fresche tagliate a bastoncino o sul pane tostato

 

https://blog.giallozafferano.it/allacciateilgrembiule/

Farifrittata di zucchine

Ingredienti

Lavate le zucchine, eliminate le estremità e poi tagliatele a rondelle piuttosto sottili. Tritate lo scalogno e fatelo soffriggere in una padella antiaderente con un goccio di olio, poi aggiungete le zucchine e fatele saltare per qualche minuto aggiungendo un pizzico di sale, pepe e origano.

Prepariamo la pastella

Mescolate la farina di ceci con l’acqua, aiutandovi con una frusta in modo tale da eliminare tutti i grumi. Aggiungete il sale, l’olio extravergine di oliva e la noce moscata e, se avete tempo, fate riposare il tutto in frigorifero per almeno un’ora. Unite le zucchine, mescolate bene, quindi versate il tutto in una teglia antiaderente di 18 x 30 cm e cuocete in forno statico a 200°C per 25 minuti. Servite calda o tiepida.

Flan di spinaci

Ingredienti (per 6 flan)

  • 600 gr di spinaci surgelati
  • 6 fette di pan bauletto multicereali
  • latte
  • olio e sale

Procedimento

1. Per prima cosa preparate gli spinaci, per cui in una padella versate un pò di olio e quando si sarà scaldato aggiungete gli spinaci surgelati a cubotti, versate anche un pò di sale.

2. Lasciate cuocere gli spinaci cierca 15 minuti.

3. Nel frattempo, in una ciotola sbriciolate grossolamente le fette di pane, aggiungete un pò di olio di cottura della padella e un pò di latte in modo da ammorbidirlo leggermente.

4. Versate gli spinaci una volta cotti nella ciotola e amalgamate con un cucchiaio di legno.

5. Lasciate raffreddare brevemente e in una ciotola dai bordi arti versate metà del composto alla volta e frullate con il mixer ad immersione.

6. Preparate 6 stampini ricoperti da carta forno e versate la crema densa di spinaci.

7. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 20 minuti a forno ventilato e 10 minuti in modalità statica.

8. Sfornate e lasciate raffreddare per 10 minuti i vostri flan, toglieteli dalla carta forno e serviteli tiepidi.

 

Flan di spinaci

Sformato di pancarré e spinaci

Ingredienti

  • 200 g Spinaci già cotti
  • 8 fette Pancarrè
  • 150 g Scamorza affumicata
  • 2 Uova
  • 50 g Latte
  • q.b. Formaggio grattugiato
  • un fili Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Cominciare preparando gli spinaci (io li avevo già cotti), mettendoli ancora surgelati in una padella con un filo di olio extravergine d’oliva ed un poco di acqua. Coprire e cuocere girando di tanto in tanto. Quando gli spinaci saranno pronti far evaporare l’acqua e metterli da parte.

    In un piatto sbattere le uova con il latte ed un poco di sale.

    Prendere una pirofila e coprirla con carta da forno, formare un primo strato con le 4 fette di pancarré, unire il formaggio tagliato a fettine e gli spinaci strizzati, per evitare che perdino troppa acqua. Ricoprire con le altre fette di pancarré.

    Versare sulla superficie il composto di uova e latte distribuendolo su tutta la superficie con una forchetta o con un pennello da cucina.

    Spolverizzare con il formaggio grattugiato.

    Cuocere in forno già caldo a 180° per 30 minuti.

https://blog.giallozafferano.it/duemonelliincucina/