Polpettone con Fagioli

https://blog.giallozafferano.it/pastafantasiae/

Ingredienti per 4 persone:

400 g di carne di vitellone macinata,
300 g di pomodori pelati,
300 g di fagioli cannellini,
1 cipolla
2 uova,
2 cucchiai di Parmigiano grattugiato,
2 cucchiai di Pangrattato,
farina q.b.,
olio extravergine di oliva q.b.,
sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento:

In una padella far rosolare nell’ olio la cipolla tritata finemente, appena imbiondisce unire i pomodori e far cuocere per circa 20 minuti.
In una pentola mettere i fagioli precedentemente messi in ammollo per una notte, un litro e mezzo d’acqua fredda, sale, pepe e infine la salsa di pomodoro preparata poco prima. Far cuocere a fiamma bassa il tutto coprendo con un coperchio, fin quando i fagioli non saranno cotti.
Nel frattempo preparare l’hamim, il polpettone: in una ciotola lavorare la carne, le uova, il parmigiano, il pangrattato, sale e pepe. Lavorare bene il composto e ricavarne due polpettoni. Passarli nella farina e metterli a rosolare in una padella grande con dell’ olio, far colorire per bene da entrambi i lati e infine aggiungere i fagioli al pomodoro. Continuare la cottura per ulteriori 15 minuti. Togliere dal fuoco, tagliare il polpettone e servirlo accompagnato dai fagioli.

Bietole al prosciutto

1 kg di bietole
• 100 g di prosciutto cotto in una sola fetta
• 2 spicchi d’aglio
• mollica di pane
• olio extravergine di oliva
• peperoncino fresco
• sale

 

 

1

Per realizzare le bietole al prosciutto lavate bene la verdura, tagliatela in grossi pezzi e sbollentatela in acqua leggermente salata per pochi minuti. Scolatela molto bene e quindi tenetela al caldo già disposta sul piatto da portata.

2

In un tegame fate imbiondire gli spicchi d’aglio in tre o quattro cucchiai d’olio, eliminateli e aggiungete mezzo peperoncino tritato, il prosciutto tagliato a listarelle e una manciata abbondante di mollica di pane sbriciolata. Fate insaporire su fuoco vivace per qualche minuto, finché il prosciutto sarà rosolato e la mollica dorata,

3

Versate il condimento sulla verdura cotta

Pasta con la mollica

Pasta con la mollica: ingredienti per 2 persone

200 grammi di spaghetti
4/5 filetti di acciughe dissalate
3 spicchi di aglio
100 grammi di mollica di pane
1 cucchiaio di finocchietto fresco
1/2 peperoncino piccante fresco (o un cucchiaino di quello secco)
100 ml di olio extravergine di oliva
sale

Pasta con la mollica: ricetta

1. Schiacciare 2 spicchi di aglio e metterli in una padella con metà olio extravergine di oliva, le acciughe sminuzzate, il peperoncino tritato (o i fiocchi secchi) e far rosolare il tutto fin quando le acciughe non sono del tutto spappolate.
2. Sbriciolare la mollica e rosolarla a fuoco basso con poco olio e lo spicchio di aglio schiacciato. Una volta rosolata salare e aggiungere il finocchietto.
3. Cuocere la pasta al dente quindi condirla con il sughetto di alici e, una volta pronti, versarli nella padella con la mollica rosolata, mischiare e impiattare.

И сердце то уже не отзовется Н. П. И сердце то уже не отзовется На голос мой, ликуя и скорбя. Все кончено… И песнь моя несется В пустую ночь, где больше нет тебя.

 

E quel cuore più non risponderà
A N.P.

E quel cuore più non riponderà
Alla mia voce, esultante e afflitto.
Tutto è finito… E il mio canto risuona
Nella notte vuota, ove più tu non sei.

Pane in carrozza

 pane in carrozza
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

  • 8 in fette di pane cassetta
  • 2 uova
  • 1 mozzarella grande
  • latte
  • farina
  • pangrattato
  • sale

Come si prepara

  1. Preparate i recipienti con gli ingredienti nel quale “intingeremo” il nostro pane in carrozza: uno con la farina, uno con il latte, uno con le uova (io preferisco unire le uova con un po’ di latte e un pizzico di sale in un unico recipiente) e uno con il pangrattato.
  2. Tagliate la mozzarella a fette e lasciatela sgocciolare su un panno di carta assorbente.
  3. Disponete 4 fette di pane in cassetta sul piano di lavoro e adagiateci sopra una fetta di mozzarella.
  4. Chiudete il tramezzino con le altre 4 fette di pancarrè e premete con il palmo della mano.
  5. Passate i tramezzini prima nella farina, facendo un po’ di pressione, poi nelle uova e latte e infine nel pangrattato, avendo cura di impregnare bene i tramezzini con tutti gli ingredienti.
  6. Se la panatura non vi soddisfa potete eseguire una doppia panatura ripassando il pane in carrozza nei vari ingredienti (farina, uova+latte, pangrattato).

COTTURA AL FORNO

  1. Foderate una teglia con carta forno e disponete i tramezzini. Infornate a 200° per una decina di minuti, fin quando il pane non si dorerà e la mozzarella non sarà sciolta.

Il mio corpo, in realtà, è sempre altrove. È legato a tutti gli altrove del mondo. E, a dire il vero, è altrove solo nel mondo. Perché è intorno a esso che le cose si dispongono, è rispetto a esso, e rispetto a esso come rispetto a un sovrano, che ci sono un sopra, un sotto, una destra, una sinistra, un avanti, un dietro, un vicino, un lontano. Il corpo è il punto zero del mondo, là dove i percorsi e gli spazi si incrociano. Il corpo non è da nessuna parte. Michel Foucault